Toner e cartucce: ecco come smaltirli

Toner e cartucce: ecco come smaltirli

5 Luglio 2018 0 Di giada

Stampiamo tutti, chi più e chi meno. Dalle prime stampanti ad aghi, se n’è fatta di strada, passando per le stampanti ad inchiostro fino a quelle laser. Ma come vanno smaltiti toner e cartucce, di qualsiasi tipo esse siano?

Toner e inchiostro

Il toner – erroneamente chiamato cartuccia – è uno sviluppatore a secco che, nella riproduzione a stampa xerografica, riproduce sulla carta il testo impresso sulla lastra grazie ad una polvere finissima (nera o colorata). La cartuccia rappresenta solo l’involucro esterno.

Differenza tra toner laser e cartucce inkjet

La differenza tra cartucce laser e inkjet sta nel fatto che le prime utilizzano un processo ad impressione, mentre nelle seconde l’inchiostro viene spruzzato. Il toner a stampa laser sono dunque più sicuri per la salute, in quanto la particella viene impressa direttamente nel foglio: le particelle di polvere – costituite da carbone, ferro e resina – vengono riscaldate in modo da essere fuse direttamente con la carta.

Smaltimento

Le cartucce sono considerate rifiuti speciali: la loro pericolosità dipende da diversi fattori. La pericolosità è definita da un codice identificativo – il codice CER – indicato nella certificazione allegata alla cartuccia. I codici sono due:

  • 08 03 17 > pericolosi
  • 08 03 18 > non pericolosi

A seconda di ciò, le soluzioni di smaltimento sono diverse:

  • nel caso di rifiuti speciali non pericolosi, lo smaltimento può avvenire tranquillamente nei contenitori predisposti dal comune, nelle isole ecologiche o negli Eco-store predisposti; le aziende invece devono essere dotate di ecobox destinati a questa tipologia di rifiuto.
  • nel caso di rifiuti speciali pericolosi, per le aziende è necessaria l’iscrizione al Sistri (sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti), la richiesta del registro di carico e scarico presso la Camera di Commercio e contattare un’azienda di rifiuti che si occupi di smaltimento toner Brescia, che si occupi di tutte le operazioni necessarie al recupero e allo smaltimento dei toner esausti.